Tuesday October 20 2020
13 Gennaio 2014

Arte e Natura nell'Antico Egitto al Museo Don Bosco

04 Arte e natura in antico Egitto[box]Giovedì 16 gennaio 2014, ore 17.00
ARTE E NATURA IN ANTICO EGITTO, TRA REALISMO E SIMBOLISMO
Elvira D’Amicone[/box]

Tra le civiltà antiche, quella egizia è una delle maggiori per conservazione di documenti e materiali, in taluni casi di estrema deperibilità, quali i colori, tessuti, papiri, legni e non ultimi i resti alimentari, le foglie e i fiori con cui accompagnavano i defunti nella loro tomba. Dobbiamo alla loro particolare concezione dell’aldilà la trasmissione quasi completa delle molte attività della vita quotidiana, destinate a riproporne la continuità nella nuova dimensione ultraterrena.
Derivano da questa forma mentis due ambiti specifici: l’estremo realismo e l’altrettanta profonda componente simbolica, entrambe strettamente connesse e ragione di straordinario immaginario
figurativo e letterario.
La loro poetica ci costringe a soffermarci su aspetti ed azioni dell’uomo, nella cui osservazione cogliamo il senso di un tempo che si muove con gli astri e che calca le distanze con il passo dell’uomo o il movimento ondoso del fiume e il loro realismo e simbolismo ci sono guida alla conoscenza di un passato e di modi di essere dell’uomo che abbiamo dimenticato. In questo ci piace riconoscere la loro attualità e il loro ruolo nella formazione di dimensioni culturali solidamente ancorate nella millenaria esperienza umana.

0004 Arte e natura in antico EgittoElvira D’AmiconeEgittologa, già Funzionario Scientifico, Direttore e Coordinatore Archeologo presso l’ex- Soprintendenza al Museo Delle Antichità Egizie di Torino e Docente di Materiali dell’arte egizia e loro conservazione presso la Facoltà di Scienze MFN di Torino (2004 – 2011). Ha dedicato la propria esperienza professionale allo studio dei materiali dell’arte egizia e alla loro semantica; ha curato il settore conservazione e restauro presso l’ex – Soprintendenza al Museo delle Antichità Egizie di Torino e ha sviluppato progetti ed attività di divulgazione e formazione egittologica. Dal 1999 ha iniziato la collaborazione con il Museo Regionale di Scienze Naturali realizzando attività didattiche ed espositive.

Dal 2000 è consulente scientifica dell’Abbazia di Montserrat (Spagna), con la quale ha sviluppato il progetto Ad Memoriam, dedicato alla valorizzazione scientifica di figure prestigiose della formazione del patrimonio egittologico dell’Abbazia e del Museo Egizio di Torino, in primis Ernesto Schiaparelli, suo direttore dal 1894 al 1928. Dal 2004 è consulente scientifica del Museu Egipci di Barcellona, con cui ha realizzato mostre e cataloghi scientifici.

Share this:
Tags:
Vai alla barra degli strumenti