Sunday April 18 2021
21 Marzo 2015

Trapianti e cultura della solidarietà

Venerdì 20 marzo gli studenti delle Quarte Scientifico e delle Seconde Classico hanno partecipato a un incontro di due ore intitolato “TRAPIANTI E CULTURA DELLA SOLIDARIETA’” organizzato dagli insegnanti di Scienze con i responsabili e i volontari delle associazioni che si occupano di trapianti e donazioni di organi e tessuti .

Medics

Sono intervenuti la dott.ssa Mirone, medico rianimatore dell’associazione ANED (Associazione per dializzati e trapiantati) che collabora anche con l’ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo) ed è responsabile del programma trapianti della Regione Piemonte e il dottor Basolo, responsabile dell’Ambulatorio trapianti dell’Ospedale San Giovanni Bosco.

Nella prima parte dell’incontro sono stati affrontati i temi dei trapianti di organo a scopo terapeutico e della donazione di sangue e midollo osseo; sono stati discussi i problemi aperti legati alla loro necessità e alla loro importanza. Uno degli scopi dell’incontro era quello di sensibilizzare i giovani all’ottica del dono e della solidarietà e gli studenti hanno risposto con grande partecipazione e numerosi interventi.

trapianto1

Nella seconda parte vi è stata la testimonianza di una persona che è stata salvata da un trapianto di midollo osseo e che ha condiviso con gli studenti la sua storia. E’ stata presentata anche la vicenda di Edoardo, un ex-allievo del Liceo colpito da leucemia. I volontari hanno quindi risposto alle numerose domande, relative in particolare al concetto di fine-vita e alla necessità di esprimere il consenso alla donazione degli organi per evitare di delegarlo ai propri famigliari.

 

Share this:
Tags:
Vai alla barra degli strumenti